Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy

ACCETTA

disturbo disfunzione erettile

Dr. Giorgio Quaranta
Dr. Giorgio Quaranta

Via Andrea Solari, 2 - 20144 MILANO, Washington (Milano)

Cel: 3392965242

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Dott. Matteo Radavelli
Dott. Matteo Radavelli

Via Bellinzona, 39 - 22100 COMO (Como)

Cel: 3479177302

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Dr. Giancarlo Mancini
Dr. Giancarlo Mancini

Via Nazionale, 30 - 81100 CASERTA (Caserta)

Tel: 3338680670 Cel: 3274578352

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Disfunzione erettile

Quando il problema è nella testa

L’impotenza maschile è un problema molto diffuso e trascurato. Non certo perché chi ne soffre non gli dia la giusta considerazione ma perché, spesso, l’imbarazzo vince il desiderio di curarsi.

La disfunzione erettile può essere dovuta sia a cause fisiche sia psicologiche. Secondo gli ultimi studi la causalità viene divisa nel seguente modo: 40 natura organica, 40 psicogena, 20 mista. In questo articolo ci soffermeremo, però, soprattutto sulla natura mentale del disturbo.

ww.terapia-familiare.it
Consulta il sito www.terapia-familiare.it; qui troverai molti esperti nell'approccio psicoterapeutico finalizzato a modificare le dinamiche relazionali tra i vari componenti della famiglia.

Perchè molte persone sono afflitte dalla Depressione? Cosa si può fare per aiutarle e soprattutto, come uscirne?

Alcune risposte alle Vostre domande potrete trovarle visitando il sito: www.capireladepressione.it.

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Clicca Qui